CARRELLO
0 prodotto - 0,00 €
Inserisci un prodotto nel carrello
carrello accedi

DEPRESSIONE NELL'ETA' SENILE

Presentazione dell'edizione italiana di P.L. Scapicchio
Copertina DEPRESSIONE NELL'ETA' SENILE
Autori: A.A.V.V.
Editors: Roose S.P., Sackeim H. A.
Pagine: 454
Anno di pubblicazione: 2006
Formato: cartonata
Isbn cartaceo: 88-7141-732-1
Isbn online: 88-7141-732-1
Target: volume specialistico
Stato prodotto: disponibile
Tipo di prodotto: libro
Argomenti:
Psichiatria, Psichiatria geriatrica

Descrizione

Ha inizio, con questo volume, una collana editoriale di argomento psicogeriatrico pubblicata sotto gli auspici dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria.

Late-life Depression, a cura di Steven Roose e Harold Sackeim, ha, per la sua ampiezza e per la ponderosità degli argomenti trattati, l’apparenza della classica opera di consultazione. Iniziando a sfogliarla, però, ci si rende subito conto che l’impianto espositivo, comune a tutti i capitoli e reso omogeneo da un accurato e non facile lavoro di editing, è così scorrevole da catturare stabilmente l’interesse del lettore.

La piacevole “leggibilità” di questo trattato coincide nello sforzo compiuto da ogni Autore di esporre con semplicità e chiarezza lo status artis del proprio argomento. Non, quindi, la solita noiosa esposizione in successione dei dati di letteratura, ma lo sforzo di legarli tra loro, di interpretarli, di ricavarne un senso attinente alla loro utilità clinica e alle future implicazioni nella ricerca.

Insomma viene fuori, da questo sforzo critico ed espositivo, l’essenziale. Un essenziale ricchissimo, come ogni lettore può constatare, ma chiaro e fruibile.

È esemplare al riguardo, la lettura del capitolo che tratta del neuroimaging strutturale e funzionale, croce di ogni psicogeriatra per l’incessante avanzamento tecnico e tematico dei suoi dati e per la grande difficoltà di ordinarli e di valutarne i significati clinici.

Roose e Sackeim hanno invitato i più importanti psicogeriatri americani a partecipare alla stesura del volume, assegnando a ciascuno l’argomento che ha maggiormente caratterizzato nel tempo il loro impegno di clinici e ricercatori. George Alexopoulos scrive di Depressione maggiore, Robert Young di Disturbo bipolare, Devanand di Distimia, Ranga e Krishnan di Depressione vascolare, Kumar e Lavretski di Depressione non-maggiore (o sottosoglia o subsindromica o minore che dir si voglia), Paula Clayton del Lutto, Conwell di Suicidio, Sackeim di Brain imaging, Schatzberg di Endocrinologia e depressione, Ellen Frank e Charles Reynolds III di Psicoterapia, Robert Robinson di Depressione post stroke, Oslin di Abuso di sostanze, Zubenko di Depressione nell’Alzheimer, Karen Marder di Depressione nel Parkinson ed infine Roose, Salzman, Nelson, Jeste, Katz e Pollock di Farmacoterapia. Pur non andando oltre nelle citazioni, coloro che si occupano  di psicogeriatria si renderanno conto del livello culturale, scientifico e clinico che questa assegnazione di competenze è in grado di garantire.

Il risultato non è solo di ordine inerente la qualità e la quantità delle informazioni, ma riguarda anche l’aggiornamento delle stesse. Tutti i dati sono aggiornati all’inizio dello scorso anno e, della letteratura “storica”, sono conservati solo i dati che hanno mantenuto nel tempo fondatezza e connessione clinica con i dati più recenti.

Riteniamo che, con questo volume, l’Associazione Italiana di Psicogeriatria abbia fornito ai propri Soci e a tutta la comunità scientifica nazionale uno strumento di grande utilità professionale, che può favorire il confronto scientifico, arricchire la pratica clinica, espandere la cultura psicogeriatrica e contribuire al rafforzamento di un’immagine non stigmatizzante della sofferenza psicopatologica nell’età anziana.

Indice

Indice


Collaboratori, XIII


Introduzione, XVII



PARTE I EPIDEMIOLOGIA E CARICO

DELLA MALATTIA


Epidemiologia dei disturbi depressivi nell’età senile,


Identificazione del caso,

Prevalenza, incidenza e distribuzione,

Prognosi,

Tendenze storiche,

Utilizzo dei servizi psichiatrici,



Carico sociale e finanziario della depressione senile sulla società e sugli individui,


Mortalità,

Co-morbilità e disabilità,

Servizio sanitario e utilizzo delle risorse,

Suicidio e depressione senile,



PARTE II LA FENOMENOLOGIA

E LA DIAGNOSI DIFFERENZIALE

DEI DISTURBI SENILI DELL’UMORE



Depressione unipolare,


Diagnosi della depressione senile,

Altre sindromi della depressione senile,

Valutazione,

Decorso e conseguenze della depressione

senile,

Co-morbilità medica,

Disturbi della compromissione cognitiva,

Disabilità,

Suicidio,

Ostacoli per un riconoscimento efficace e

trattamento della depressione geriatrica

unipolare,


Disturbi bipolari,

Prospettiva storica,

Diagnosi,

Diagnosi differenziale della mania nell’età

senile,

Epidemiologia,

Fisiopatologia ed eziologia,

Manifestazioni di episodi: la psicopatologia e la

ua valutazione,

Compromissione cognitiva,

Disabilità funzionale/comportamentale,

Decorso della malattia: cronicità,

Decorso della malattia: ricaduta e recidiva,

Decorso della malattia: suicidio,

Decorso della malattia: utilizzo dei servizi

psichiatrici e carico dei caregiver,

Modificazione del decorso dovuta ad altri fattori

associati all’età,

Esiti non affettivi,

Risposta al trattamento antimaniacale,

Risposta al trattamento antidepressivo nella

depressione bipolare,

Ricaduta e recidiva nel trattamento di

mantenimento,


Disturbo distimico nell’anziano,


Prevalenza,

Diagnosi,

Età di insorgenza,

Comorbidità,

Storia familiare,

Adattamento sociale, qualità della vita e

disabilità,

Prognosi,

Il disturbo distimico nell’assistenza primaria,

Scale di valutazione,

Neurobiologia,

Trattamento,

Risposta a lungo termine e ricadute,

Farmaci antipsicotici,

Psicoterapia,


Depressione non-maggiore clinicamente significativa nell’anziano,


Complessità nosologiche e diagnostiche,

Prospettiva storica,

Stabilità delle sindromi e diagnosi psichiatriche,

Diagnosi differenziale: depressione minore,

Diagnosi differenziale: spettro depressivo

subsindromico,

Diagnosi differenziale: altre categorie

diagnostiche,

La depressione non-maggiore geriatrica

clinicamente significativa differisce dalla depressione nei giovani adulti?,

Epidemiologia e caratteristiche cliniche,

Genetica,

Neuroimaging, e studi neuropsicologici e

polisonnografici,

Trattamento,


Sindromi miste cognitive e depressive,


La depressione nella demenza,

Possibili meccanismi neurobiologici comuni

della demenza e della depressione,

Patologie cerebrovascolari e depressione nella

demenza,

Funzioni cognitive nella depressione delle fasi

avanzate della vita,

La “pseudodemenza” è reale?,

Studi neuropsicologici delle funzioni cognitive

nella depressione delle fasi avanzate della vita,

Compromissione cognitiva associata a malattia

cerebrovascolare subclinica nella depressione

delle fasi avanzate della vita,

Altri marker di compromissione cognitiva e di

declino nella depressione geriatrica: misure

neuropsicologiche,

Altri marker: neuroimaging strutturale,

Altri marker: neuroimaging funzionale,

Altri marker: marker genetici,

Altri marker: ormoni da stress e altri marker

biochimici periferici,

Decorso ed esito della depressione con

compromissione cognitiva,

Effetti del trattamento antidepressivo sulle

funzioni cognitive,

Diagnosi e diagnosi differenziale,

Suicidio,


Problematiche metodologiche,

Prevalenza dei comportamenti suicidari

nell’anziano,

Neurobiologia del suicidio nell’anziano,

Salute mentale,

Salute fisica e funzione,

Fattori sociali,

Accesso ai mezzi letali,

Riepilogo del rischio,

Approcci alla prevenzione,

Prevenzione generale,

Prevenzione selettiva,

Prevenzione specifica,


Lutto e depressione,


Fasi,

Sintomi depressivi somatici e psicologici

e decorso del lutto,

Sintomi fisici, uso di sostanze e terapia medica, Mortalità,

Disturbi psichiatrici: depressione, ansia e mania,

Lutto complicato o traumatico,

Fattori predittivi degli esiti patologici,

Trattamento,



PARTE III LA PSICOBIOLOGIA DELLA DEPRESSIONE NELL'ANZIANO


Valutazione neuropsicologica della depressione nell’anziano,


Effetto dell’età sulla funzione neuropsicologica:

declino cognitivo adeguato all’età,

Profilo del declino cognitivo associato

depressione,

Attenzione,

Elaborazione verbale,

Elaborazione visuo-spaziale,

Memoria,

Velocità di elaborazione,

Funzionalità esecutiva,

Interazione tra età e depressione sulla

funzionalità neuropsicologica,

Interazione tra età all’esordio e declino

cognitivo correlato alla depressione,

Valutazione neuropsicologica della depressione

nell’anziano,


Imaging della struttura e della funzione cerebrale nella depressione in tarda età,

Anormalità strutturali del cervello:

iperintensità alla risonanza magnetica,

Correlati clinici,

Eziologia della encefalomalacia,

Prospettiva longitudinale,

Anormalità strutturali volumetriche del

cervello: dilatazione dei ventricoli e

accentuazione dei solchi,

Morfometria della struttura cerebrale,

Anormalità della funzione cerebrale,

Effetti del trattamento e del miglioramento

nella depressione in tarda età,


Depressione in età avanzata e ipotesi vascolare,


Concetti relativi alla modifica strutturale del

cervello e alla depressione,

Fattori di rischio per iperintensità,

Localizzazione delle lesioni e depressione

geriatrica,

Esiti della depressione in pazienti con

alterazioni vascolari del cervello,

Lesioni ed esito della terapia elettroconvulsivante,

Disfunzione esecutiva e depressione vascolare,

Esiti cognitivi della depressione geriatrica,

Esiti cognitivi della depressione vascolare,

Apolipoproteina E e cognizione,
Esiti di morbilità e mortalità della depressione vascolare,

Leucoaraiosi e ictus lacunare: esiti apparentemente diversi,

Struttura concettuale,

Ippocampo e depressione geriatrica,


Attività dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene nell’umore e nella cognizione dell’anziano: implicazioni per sintomi ed esiti,


Regolazione e funzione dell’asse ipotalamo-

ipofisi- surrene (HPA),

Asse ipotalamo-ipofisi-surrene e depressione,

Depressione geriatrica, cognizione e attività

dell’asse ipotalamo-ipofi-surrene,

Invecchiamento e attività dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene,

Depressione demenza e attività dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene,

Strutture cerebrali nella cognizione e nella depressione,

Lobo frontale,

Connessioni limbiche e fronto-striatali,

Ippocampo e amigdala,

Depressione, invecchiamento e mortalità,


Neuroendocrinologia dell’invecchiamento,

Ormoni e neuropsichiatria,

Sistema nervoso centrale e meccanismi di azione ormonale,

Cambiamenti correlati con l’età negli equilibri ormonali,

Metabolismo dei carboidrati,

Paratiroide,

Asse ipotalamo-ipofisi-tiroide,

Asse ipotalamo-ipofisi-surrene,

Deidroepiandrosterone,

Ormone della crescita,

Prolattina,

Asse ipotalamo-ipofisi-gonadi femminile,

Asse ipotalamo-ipofisi-gonadi maschile,

Depressione e alterazione neuroendocrina negli anziani,

Alterazione dell’asse ormonale e depressione in tarda età,

Asse ipotalamo-ipofisi-surrene, depressione e invecchiamento,

Deidroepiandrosterone, depressione e invecchiamento,

Asse ipotalamo-ipofisi-tiroide, depressione ed età,

Asse ipotalamo-ipofisi-gonadi-depressione ed età,

Testosterone e situazione neuropsichiatrica maschile,

Malattia depressiva negli uomini, funzionalità

dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi ed età,


PARTE IV TRATTAMENTO


Farmacocinetica e farmacodinamica nelle fasi avanzate della vita,


Cambiamenti fisiologici associati all’età,

Farmacocinetica,

Farmacodinamica,

Farmaci antidepressivi per il trattamento della depressione nelle fasi avanzate della vita,


Regolatori e mediatori della risposta antidepressiva,

Farmaci antidepressivi,

Antidepressivi triciclici,

Inibitori selettivi del reuptake della serotonina,

Fluoxetina,

Sertralina,

Paroxetina,

Citalopram,

Profilo degli effetti collaterali degli inibitori selettivi del reuptake
della serotonina nei pazienti geriatrici,

Altri antidepressivi,

Trial controllati con placebo versus trial comparativi,


Effetti collaterali degli antidepressivi,


Maggiore probabilità di una persona anziana di sviluppare effetti collaterali,

Meccanismi recettoriali degli effetti collaterali degli antidepressivi negli anziani,

Effetti collaterali cardiovascolari,

Effetti collaterali vascolari,

Cadute,

Secrezione inappropriata di ormone antidiuretico,

Alterazioni del peso,

Bassa compliance terapeutica come rischio di eventi avversi da antidepressivi,


Stabilizzatori dell’umore,


La prevenzione della depressione nei pazienti anziani bipolari,

Difficoltà nell’esecuzione degli studi sugli

stabilizzatori dell’umore nei pazienti anziani,

Evidenze dello spettro di efficacia, di tollerabilità e di dosaggio,

Effetti di altri disturbi sull’efficacia e sulla tollerabilità del litio,

Effetti del litio su altri apparati,

Impiego del valproato nei pazienti anziani,


Stimolanti,


Storia,

Farmacologia,

Meccanismo di azione,

Evidenze dell’efficacia degli stimolanti nella depressione,

Aggiunta di stimolanti,

Destroanfetamina versus metilfenidato,

Sviluppo di tolleranza durante il trattamento della depressione,

Possibilità di abuso,

Effetti collaterali,


Antipsicotici,


Principi dell’utilizzo degli antipsicotici,

Gli antipsicotici nei disturbi depressivi,

Problemi del trattamento antipsicotico negli anziani,


Terapia elettroconvulsivante della depressione in età avanzata,


Uso e indicazioni,

Quando prendere in considerazione la terapia elettroconvulsivante,

Efficacia,

Complicanze mediche e relative controindicazioni,

Effetti collaterali cognitivi,


Trattamento farmacologico della depressione nel morbo di Alzheimer,


Antidepressivi triciclici,

Inibitori selettivi del reuptake della serotonina,

Inibitori della monoamino-ossidasi,

Nuovi agenti antidepressivi,

Terapia elettroconvulsivante,

Linee-guida per il trattamento,


Psicoterapia nella depressione degli anziani: progressi e obiettivi,


Fondamento logico degli interventi psicosociali e della psicoterapia nel trattamento della depressione negli anziani,

Terapia cognitivo-comportamentale (CBT),

Psicoterapia interpersonale (IPT),

Terapia dialettico-comportamentale,

Gestione psicoterapeutica dei pazienti anziani suicidi,

Altri interventi psicosociali,


Trattamento della depressione nelle strutture residenziali,


Il contesto: case di riposo in America,

Psichiatria clinica nella casa di riposo,

Epidemiologia della depressione,

Servizi di assistenza clinica,



PARTE V LA DEPRESSIONE IN

CONCOMITANZA CON ALTRE PATOLOGIE


Depressione concomitante con cardiopatia ischemica,


Depressione nei pazienti con cardiopatie,

Depressione e sviluppo della patologia coronarica,

Effetto della depressione sugli eventi cardiaci successivi nei pazienti
con cardiopatia ischemica,

Meccanismi fisiologici alla base della relazione tra la malattia
cardiovascolare e la depressione,

Depressione e morte cardiovascolare improvvisa,

Trattamento della depressione nei pazienti con cardiopatia ischemica,

Effetti cardiovascolari degli antidepressivi triciclici,

Effetto antiaritmico degli antidepressivi triciclici: riconsiderazione del rischio

cardiaco,

Antidepressivi triciclici, variabilità della frequenza cardiaca e morte cardiaca,

Effetti cardiovascolari degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina,

Altri antidepressivi,

Psicoterapia,


Malattia vascolare e depressione in tarda età: ictus,


Prospettiva storica,

Diagnosi della depressione post-ictus,

Prevalenza della depressione,

Durata della depressione,

Relazione con la variabilità delle lesioni,

Fattori di rischio premorbosi,

Depressione post-ictus e attività

quotidiane,

Depressione post-ictus e compromissione

cognitiva,

Depressione post-ictus e mortalità,

Meccanismo della depressione post-ictus,

Trattamento della depressione post-ictus,


Comorbilità da abuso di sostanze,

Definizione di co-morbilità,

Epidemiologia delle dipendenze in tarda età,

Concomitanza di depressione in tarda età e uso di sostanze che creano dipendenza,

Considerazioni diagnostiche,

Problemi del trattamento,


Patologia dei gangli della base e depressione,


Introduzione alla patologia dei gangli della base,

Anatomia e connessioni dei gangli della base,

Neuroanatomia della depressione,

Malattia di Parkinson,

Malattia di Huntington,

Malattia di Wilson,

Sindromi Parkinson-plus e tauopatie,


Disturbo depressivo maggiore nella malattia di Alzheimer,


Correlazioni neuropatologiche e neurochimiche
del disturbo depressivo maggiore nella malattia di Alzheimer,

Meccanismo(i) della morte neuronale nella malattia di Alzheimer,

Discussione,


Epilogo,


Indice analitico,