CARRELLO
0 prodotto - 0,00 €
Inserisci un prodotto nel carrello
carrello accedi

Diritto di recesso

Se il cliente è un consumatore, cioè se stipula il contratto di acquisto per scopi diversi da quelli propri della sua attività professionale, può esercitare il diritto di recesso, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di dieci giorni lavorativi decorrente:

a) per i prodotti, dal giorno del loro ricevimento;
b) per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto.

Il diritto di recesso viene concesso in base al D. Lgs. 50/92 Art. 3 c. 2, solo per importi che, al netto di qualunque spesa accessoria, superino i 25,00 €.
Il diritto di recesso è escluso per i contratti di fornitura:
- di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal cliente;
- di giornali, periodici e riviste.

Gli articoli provvisti di bollini SIAE devono essere restituiti con il bollino integro. Non saranno accettate rese di articoli con il bollino SIAE rotto o mancante.

Si può esercitare il diritto di recesso inviando, entro il termine previsto, una raccomandata con ricevuta di ritorno alla nostra sede. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche con un telegramma, un fax o un'email al nostro ufficio vendite, a condizione che sia confermata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno entro le 48 ore successive. Se la consegna è già avvenuta, il cliente deve restituire i prodotti integri a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre il termine per esercitare il recesso, unitamente a una copia della nota di consegna. Le uniche spese a suo carico sono quelle di restituzione dei prodotti. Il pacco va inviato a:

CIC Edizioni Internazionali S.r.l.
Area Commerciale
Lungotevere Michelangelo 9
00192 Roma
Italia


Se il cliente rispetta queste semplici norme l'editrice rimborserà la cifra pagata entro trenta giorni dalla data in cui sarà venuta a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso.
Si può prendere visione delle norme complete sul diritto di recesso, così come di alcune sue limitazioni, all'articolo 5 del contratto di fornitura.