CARRELLO
0 prodotto - 0,00 €
Inserisci un prodotto nel carrello
carrello accedi

Il clinical risk management - Stato dell'arte ed esperienza

Copertina Il clinical risk management - Stato dell'arte ed esperienza
Autori: Roncali D.
Presentazione di: Biasioli S.
Pagine: 136
Anno di pubblicazione: 2006
Formato: brossurata
Isbn cartaceo: 88-7141-758-5
Isbn online: 88-7141-758-5
Target: volume specialistico
Stato prodotto: disponibile
Collana: Dall'Ospedale al territorio. Per una nuova sanità 9
Direttori: Biasioli S.
Tipo di prodotto: libro
Argomenti:
Economia sanitaria

Descrizione

Partendo dalla consapevolezza che il rischio clinico esiste e va prevenuto facendo cultura, la pubblicazione di questo testo copre una lacuna grave: mancava un testo valido, completo e moderno, sul rischio clinico.

È un ottima guida che potrebbe aiutare tutti i professionisti della sanità (e gli utenti del servizio sanitario italiano) a risolvere concretamente un problema così importante.

Se errore non significa colpa e se l’errore può essere contenuto ma non azzerato, allora questo testo ha – ed avrà – specifiche funzioni:

- dare sistematicità all’argomento e fornire ai tecnici ed ai politici un supporto concreto per elaborare soluzioni a breve, medio e lungo termine;

- nella certezza che i problemi vadano affrontati e risolti, non lasciati ai posteri;

- nella consapevolezza che solo una rete diffusa (ma coordinata) di "Unità di Risk Management" - multispecialistiche ma guidate da un medico-clinico - possa essere la soluzione definitiva per trasformare l’errore professionale da contenzioso legale e/o da problema assicurativo a mezzo per una crescita professionale, sia del singolo che dell’intera struttura.

Dall’errore si deve imparare...

Indice

INTRODUZIONE

1. IL CLINICAL RISK MANAGEMENT
CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE
L’ERRORE NELL’ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI SANITARIE
LA CLINICAL GOVERNANCE E LA GESTIONE DEL RISCHIO
CLINICO: IL NUOVO PARADIGMA
L’ANALISI DEL RISCHIO CLINICO E GLI STRUMENTI OPERATIVI
- Identificazione dei rischi
- L’analisi dei rischi
- La prevenzione delle perdite
- Il sistema di copertura finanziaria
- Il sistema degli indicatori
- Il coinvolgimento degli utenti

2. LA REALTÀ ITALIANA - LE ESPERIENZE
I PROGETTI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
LA REALTÀ DELL’EMILIA ROMAGNA
LA REGIONE LOMBARDIA E LE ESPERIENZE DI LECCO
E DI LEGNANO
IL PROGETTO DELLA REGIONE PIEMONTE
IL MODELLO TOSCANO
LA PROPOSTA DELLE MARCHE
LA REALTÀ DEL LAZIO
LA REALTÀ ABRUZZESE
L’APPROCCIO IN CAMPANIA
LA PROPOSTA DELLA SICILIA
LA REGIONE VENETO ED IL RISK MANAGEMENT

3. QUALE FUTURO?

ALLEGATO 1 - Progetto di legge, Atto Senato n. 102-2001
ALLEGATO 2 - Scheda di Incident Reporting della Regione Veneto
ALLEGATO 3 - Tabella dei requisiti per la gestione del rischio nella Regione Veneto